La mia vita è un tiro da tre punti

La sua vita è un tiro da tre punti. E non solo per la sua passione smisurata per la pallacanestro.

Speaker di professione, storyteller e oramai influencer, Gianluca Gazzoli condurrà un programma su Deejay Tv e tra poco diventerà papà. Un sognatore appassionato e un amore incondizionato per la pallacanestro. Di lui ha parlato, sul numero sette di ‘O Magazine, Fabio Fagnani, che lo ha intervistato su vita professionale e privata.

«Ho iniziato dalle web radio, da Radio Maliboom Boom che era una web radio con alle spalle Malibu, il cocktail, ed era figo. Poi, tempo dopo, sono andato a Radio Number One. Prima come presentatore ufficiale degli eventi e poi mi hanno dato uno spazio alle sei del mattino che ho accettato al volo. Mi alzavo alle quattro, andavo a Bergamo, facevo il programma, uscivo alle sette e correvo in agenzia. Staccavo dall’agenzia e facevo i video. Dormivo pochissimo. È stato l’anno più assurdo della mia vita ma quello è stato fondamentale per la mia vita».

Che tipo di papà sarà Gianluca Gazzoli? «Me lo sto chiedendo anche io. Spero solo che io possa essere un modello positivo per mia figlia. E dirlo mi fa un po’ impressione, non ho ancora realizzato al cento per cento».

Un’intervista appassionata. Un personaggio amato e che, cominciando da zero, è oggi una delle voci più riconosciute e riconoscibili.

Da leggere tutta sul numero sette di ‘O Magazine.

Abbonati subito!

2018-10-19T11:45:08+00:00

Redazione

Via Aldo Moro 481 - 03100 Frosinone

Editore: Fondazione 262

Via Aldo Moro 481 - 03100 Frosinone